Nel 2013 a Lublino fece la sua estemporanea apparizione questo anonimo progetto denominato Egzekwie (Esecuzione) che pubblicò nel 2013 il full length Czarna Noc Duszy (notte nera dell’anima).
L’operazione appariva tutt’altro che campata per aria e improvvisata, però; infatti, la sensazione d’essere al cospetto di musicisti piuttosto esperti la si aveva fin dal primo brano, in cui un sound oscuro e pesante come da copione veniva accompagnato da un devastante contenuto lirico espresso interamente in lingua madre, del tutto incentrato sul fallimento esistenziale e sull’alcol quale unica medicina capace di lenire il male di vivere.
Tutti questi aspetti finivano per dare vita a una combinazione emotiva e velenosa, insinuante nel suo minimalismo capace di far vibrare le parti meno nobili della coscienza con note prodotte da strumenti con l’accordatura ribassata all’estremo.
Gran disco, da scoprire tralasciando la sua natura di occasionale frutto di chissà quale incestuoso incontro.

2013 – Under the Sign of Garazel Productions