Rispetto agli altri paesi mediorientali la scena doom giordana appare tutto sommato piuttosto attiva, dominata da band notevoli come i Bilocate e i Falling Leaves e da tutti i diversi progetti che hanno visto coinvolto il talentuoso Ammar Jaber (conosciuto anche con i nomi di Azmo Lozmodial e Lord Azmo) come i magnifici Chalice Of Doom prima, e più recentemente Now Everything Fades e The Dead Sea.
Effettuando una ricerca a ritroso vanno citati anche i Calvaire, per quanto ne sia stato effimero e di ridotto minutaggio il fatturato, corrispondente al solo ep del 2013 Forbidden Legislation;
Non a caso anche qui ritroviamo il buon Lord Azmo, questa volta impegnato alla voce e alle tastiere con questo gruppo formato da musicisti giordani e turchi; gli undici minuti circa del brano offerto, a suo modo etereo, delicato e dal sicuro impatto emotivo, si rivelano finora una delle tante incompiute a fronte di un percorso apparentemente molto ben avviato.