2013 – Farewell Records

Gli svedesi Pyramido continuano la loro progressione con un terzo full-length che li conferma come una delle realtà più fulgide dello sludge doom europeo. Saga è un lavoro relativamente di breve durata ma dall’intensità che compensa ampiamente un minutaggio piuttosto ridotto: i sei brani mostrano una band priva di cedimenti e capace di proporre uno sludge per certi verso neppure troppo ostico, grazie a un innato senso armonico che evita di trasformare la tracklist in una sequela di episodi stranianti, crudi, ma difficilmente memorizzabili. Detto questo, non è che i Pyramido debbano essere scambiati per una band morbida, tutt’altro, fin dalle prime note il suono caliginoso, sovrastato dalle vocals vetrioliche di Ronnie Källbäck, non lascia alcun dubbio sul chiaro intento da parte degli scandinavi di creare un muro sonoro disturbante e trascinante nel contempo. Se vogliamo, le tracce godono di un’uniformità talvolta eccessiva per quanto di alto livello, ma questo fronte viene abilmente rotto, nella parte centrale del lavoro, dallo strumentale Klockrike, tre minuti a base di prog e psichedelia che dimostrano ampiamente quanto i Pyramido siano ben altro rispetto a dei semplici tetragoni sludge  doomsters. Saga è un uscita imperdibile per chi predilige queste sonorità e conferma la vitalità e la costante ascesa della scena svedese gravitante attorno al genere doom.

Contrassegnato da tag