Dopo essersi rifatti vivi con la partecipazione nel 2015 allo split album Of Poison and Grief (Four Litanies for the Deceased) assieme a The Blessed Hellbrigade, In Lacrimaes Et Dolor e Aphonic Threnody, gli Y’ha-Nthlei, con il solo Omrachk rimasto alle redini del progetto, pubblicano il secondo full length Vol 2: You Dared Challenge the Great Old Ones. You Will Fall into the Abyss, opera con cui l’impatto monolitico dell’esordio viene ancor più accentuato con risultati ancora apprezzabili; ciò che colpisce favorevolmente nell’operato del musicista lombardo è la capacità di sintetizzare al meglio la materia senza ricorrere a particolari artifici tecnici o stilistici.
Anche se spesso si tende ad assegnare alle band fonti di ispirazione basandosi magari sulle preferenze citate dai musicisti, sicuramente questo non è il caso degli Y’ha-Nthlei, dato che il buon Marco in un’intervista ha dichiarato che le due band funeral da lui predilette sono Colosseum e Mistress Of The Dead, non esattamente le più vicine al sound proposto che, invece, è molto più assimilabile a realtà quali Funeral Mourning, in parte Tyranny e anche Nortt, in quest’ultimo caso in virtù di un background black metal che si può percepire in alcuni frangenti.

2017 – Satanarsa Records