I Pesthammer rappresentano l’approdo al funeral doom di Jan Hümpel, musicista della Bassa Sassonia che risulta piuttosto attivo all’interno della scena black di quella regione. L’ep Trumpets of Dawn presenta sonorità che non risentono in maniera eccessiva del background di Hümpel, bravo nel proporre quattro brani di buona fattura utilizzando un growl convincente e spingendo con decisione sul versante malinconico del genere, senza disdegnare l’inserimento di passaggi melodici appropriati e tutt’altro che banali. Le digressioni dei musicisti black in campo funeral non sempre brillano per buon gusto e ortodossia interpretativa, ma i Pesthammer smentiscono agevolmente questa tendenza.

2017 – Autoprodotto