Dei Gas Chamber Hibernation si sa che è un progetto solista originario del South Carolina; i primi tre album A Future That Will Fail (2012), Lebensverkehr (2014) e Ill Will (2015) offrivano una forma di funeral piuttosto minimale, non priva di spunti interessanti ma perfettibile in più di un passaggio. Il più recente Thanatos Beckons ha evidentemente beneficiato del tempo trascorso senza uscite consentendo al nostro amico di affinare sia l’aspetto esecutivo sia quello compositivo; l’album si rivela un valido esempio di funeral atmosferico che, in certi passaggi, può ricordare i The Howling Void, specialmente quando a condurre il sound sono le tastiere. Se comprensibilmente rispetto all’operato di Wilson si resta qualche gradino più in basso a livello di qualità complessiva, i Gas Chamber Hibernation con quest’ultimo lavoro si rivelano un progetto da tenere nella dovuta considerazione, anche in virtù della possibilità di accedere a tutti gli album in download gratuito tramite il bandcamp.

2019 – Autoprodotto