Dopo la chiusura dell’avventura con gli Woebegone Obscured, Danny Jonsson non ha impiegato molto a rimettersi in pista riapparendo oggi con i Funeral Chasm, band in cui si occupa della voce e di tutti gli strumenti, eccetto la chitarra affidata a Sjaelepest (Morten Lund). L’ep intitolato I offre tre brani che riportano il sound ai canoni del funeral anche se certe inquietudini e oscillazioni del sound non possono essere del tutto cancellato da chi è stato una delle travi portanti di una band obliqua come poche . Questo ritorno a sonorità più oscure e rallentate non significa rinunciare a liquidi intarsi strumentali così come a clean vocals oggi del tutto a fuoco senza essere passibili di obiezioni (magnifica in tal senso la parte centrale di This Path Leads To Anxiety).
Anche se inizialmente il progetto è nato con le caratteristiche della classica toccata e fuga, la successiva uscita di due validi singoli come The Skeleton Secret e Mesmerizing Clarity in realtà dimostra che i piani sono cambiati, tanto che nel 2021 è in programma l’uscita di un full length sotto l’egida della Aestethic Death.

2020 – Autoprodotto