Nel 2016 i belgi Jef Van de Weghe e Jense Philips, rispettivamente chitarrista e batterista della band progressive death Moss Upon The Skull, danno vita ai Dwaellicht con i quali, come duo, pubblicano il demo monotraccia Het Duistere Licht, valido esempio di funeral atmosferico e malinconico.
Dopo una lunga stasi, Jef e Jense si rifanno vivi nel 2020 con l’ep Te Vuur En Te Zwaard con cui offrono un’altra ventina di minuti di musica inedita, al netto della riproposizione di Het Duistere Licht.
Le fonti di ispirazione citate dal duo di Bruxelles sono Mournful Congregation, Skepticism e primi My Dying Bride e Anatema e, a seguito dell’ascolto del lavoro, non c’è nulla da eccepire al riguardo: il funeral dei Dwaellicht si rivela competente e ben eseguito in ogni frangente, meritando un plauso di incoraggiamento per proseguire in maniera più convinta con questo progetto ancora in divenire.

2020 – Cavernous Records