I Tragedies sono stati uno dei molti progetti a cui ha preso parte Nattens, al secolo Raphael Ferreira, musicista proveniente dal Minas Gerais che poco più che ventenne si trasferisce nel Regno Unito. E’ proprio durante la sua permanenza in Europa che prendono vita i Tragedies: il singolo rilasciato nel 2013 esibisce un bell’incedere dolente, solo da perfezionare nei suoni chitarristici, ma si deve arrivare al 2020 prima di ascoltare l’ep Just Silence. Il nuovo corso dei Tragedies mantiene intatta la sua indole funerea ma la contamina non poco con passaggi riconducibili al classic doom, specialmente quando la vocalist Melissa Rainbow esibisce tonalità stentoree in alternativa a un convincente growl.

2020 – Autoprodotto