Nathan Guerrette è un musicista del Maine ancora piuttosto giovane che a metà dello scorso decennio ha iniziato a diffondere musica con il suo progetto solista Great Cold Empiness; con il tempo il tutto ha assunto sembianze meglio definite, culminate con la trasformazione in band a tutti gli effetto, anche se nell’ultimo full length pubblicato, intitolato Death Gifted a Bouquet, si è occupato di ogni aspetto Nathan salvo il ricorso alla voce (screaming e clean) di Meghan Wood.

Il lavoro offre quattro lunghi brani di valido back funeral atmosferico, con propensioni cascadiane che si intrecciano con buona fluidità ai rallentamenti doom finendo per creare un mood dolente e malinconico, sorretto in gran parte della consistente durata da un non banale potenziale evocativo.

Per Guerrette questo full length potrebbe rappresentare un’ideale base di consolidamento su cui sviluppare ulteriormente i Great Cold Empiness, focalizzando magari la scrittura in una direzione ancor più emotiva e rinunciando a qualche brutalità non sempre funzionale alla causa.

2020 – Flowing Downward