I berlinesi Praise The Plague sono una band di formazione recente, avendo esordito nel 2019 con un primo full length intitolato Antagonist, a cui fa seguito questo nuovo The Obsidian Gate. Il sound offerto è riconducibile a un black metal fortemente intrecciato a una matrice sludge doom di interessante fattura con le consuete alternanze tra passaggi intimisti e violente sfuriate denotanti sempre una certa indole melodica, anche nei momenti apparentemente più estremi. Se la formula è ormai collaudata e ascoltata da ogni angolazione in questi anni, va detto che la buona intensità con cui il quintetto tedesco elabora la materia è meritevole di una certa attenzione, dato che qui non affiora mai certo manierismo che si manifesta nelle proposte di band dallo status di servizio più datato. The Obsidian Gate è un album molto valido, magari non imprescindibile, ma potenzialmente foriero di interessanti sviluppi.

2021 – Lifeforce Records