Articoli

Mirthless – Late December Blossomed Flower

Nonostante vengano presentati da alcuni come una band death doom, rischiando di confonderli con gli omonini peruviani, i rumeni Mirthless sono in realtà autori di un sound che fonde abilmente black, doom e pulsioni depressive, in ossequi al background dei musicisti coinvolti, tutti appartenenti alla florida scena black di Timișoara e attivi in band come Argus Megere, Dordeduh e Nocturn. Il gruppo viene da lontano, essendo nato come progetto solista di Urmuz alla fine dello scorso secolo ma, dopo l’uscita di tre ep tra il 2001 il 2004, è rimasto a lungo silente per riapparire come band a tutti gli effetti nel 2019 con il primo full length Threads of Desire, a cui fa seguito questo Late December Blossomed Flower, pubblicato negli ultimi giorni del 2021. L’approccio dei Mirthless è decisamente orientato a una propensione melodica, mentre il vero e proprio aggancio con il dsbm è lo scream del leader; il tutto viene emblematicamente esibito nell’ultima lunga traccia Late December, perfetto esempio di come si possano coniugare le asprezze del metal estremo con il triste disincanto del depressive, ammantando il tutto di un senso melodico non banale. Un lavoro di buon livello, davvero apprezzabile per l’equilibrio mostrato dai Mirthless nel combinare le diverse anime del sound.

2021 – Autoprodotto